Viaggiare e’ importante perché apre la mente e il cuore. Per un po’ di tempo ci lasceremo alle spalle la vita di tutti i giorni e conosceremo nuove persone, nuove tradizioni e nuovo cibo, totalmente diverso da quello che siamo abituati a mangiare. Ogni volta che intraprendiamo un nuovo viaggio i nostri occhi vedranno un nuovo mondo che rimarrà per sempre nella nostra mente.

Viaggiare è soprattutto un modo per conoscere meglio noi stessi, poiché possiamo scoprire come reagiamo a diverse culture che forse prima ignoravamo del tutto, ci farà davvero capire chi siamo e soprattutto cosa amiamo davvero. Capiremo se siamo disposti al cambiamento, e quanto esso ci possa spaventare, perché – si sa – i cambiamenti sono spesso difficili da accettare, anche se talvolta si rendono necessari rivelandoci magari la parte migliore di noi stessi.

Se ci stiamo chiedendo perché viaggiamo allora non potremmo che risponderci con il cuore in mano, scavando nella nostra intimità più profonda, poiché un viaggiatore è pur sempre e per sempre un sognatore, è un uomo che scopre le meraviglie del mondo con gli occhi di un bambino, è colui che sarà sempre pronto a tendere una mano per aiutare ma anche per farsi aiutare, è colui che non ama i luoghi comuni, che non si sente superiore ma nemmeno inferiore a chiunque altro, è colui che ama la natura e i suoi colori, ma anche la sua oscurità e la pioggia che benedirà il suo cammino è colui che non noterà mai il colore della pelle diverso dalla sua.

Se mi chiedete perché viaggio, posso solo rispondere che amo viaggiare!

2020-09-30T08:57:17+01:00